Flotta di Cima

Flotta di Cima

Flotta di Cima

[シーマ艦隊 (SHĪMA Kantai)]

Verso la fine dell’U.C. 0078 l’allora capitano di corvetta Cima Garahau dei Marines di Zeon riceve dal suo superiore Asakura l’incarico di comandare un indisciplinato gruppo di soldati, arruolati con la forza dalla colonia Mahal di Side 3. Nel marzo U.C. 0079, la squadra partecipa alle operazioni di invasione della Terra, ma rimane tristemente nota per il suo precedente impiego nei disumani attacchi con gas velenoso G3 alle colonie di Side 5. È proprio a causa di tale reputazione che, durante la ritirata dopo la disfatta di A Baoa Qu (31 dicembre U.C. 0079), i Marines di Cima si vedono negare il permesso di unirsi ai superstiti di Zeon in viaggio verso Axis. Impossibilitati a tornare alla loro patria Mahal (trasformato qualche settimana prima nel gigantesco cannone laser Solar Ray System) e senza nessun altro luogo che li accolga, questo gruppo di sbandati diventa così una sorta di flottiglia pirata che vaga nello spazio.
Il 25 ottobre U.C. 0083 la Flotta, forte dell’incrociatore mobile di classe Zanzibar II Lili Marleen ed otto vascelli di tipo Musai, si unisce ufficialmente alla Delaz Fleet. Ma Cima ha imparato a sopravvivere senza ideali, e per lei la parola lealtà ha ben poco significato…

 

 

I commenti sono chiusi