Zeon

Principato di Zeon

Principato di Zeon

[ジオン公国 (JION Koukoku)]

Nell’ottobre U.C. 0068 muore Zeon Zum Deikun, fondatore della prima nazione spaziale autonoma di Side 3 ed ideologo dell’indipendenza delle colonie. Poco meno di un anno dopo (15 agosto U.C. 0069) il suo successore Degwin Sodo Zabi proclama la nascita del Principato di Zeon, del quale si dichiara sovrano. Nonostante mantenga alcune vestigia della precedente istituzione democratica, quali un’Assemblea Nazionale ed un Primo Ministro (entrambi però privi di reali poteri), il nuovo governo si rivela ben presto una dittatura militare controllata dalla famiglia Zabi. Con questa guida, il Principato dapprima perseguita i seguaci di Deikun (compresi i suoi figli Casval ed Artesia, costretti a rifugiarsi sotto falso nome sulla Terra), poi comincia a consolidare le proprie capacità belliche e si prepara ad una guerra d’indipendenza contro la Federazione.
Comandante supremo delle armate di Zeon è Gihren Zabi, primogenito di Degwin; a partire dall’U.C. 0078 la struttura militare ai suoi ordini diretti consta di due rami principali: il primo è la Forza di Attacco Spaziale, affidata a Dozle (terzo figlio del sovrano), che con le sue 6 flotte è essenzialmente orientata ai combattimenti spaziali convenzionali. Il secondo ramo è la Forza di Assalto Mobile, facente capo dalla sorella Kycilia, ed è specializzato in tattiche basate sui rivoluzionari mobile suit, oltre che in attività di intelligence; tra le sue unità più note si annoverano la Guardia Reale e la 1ª Divisione di Fanteria Mobile.
Il 3 gennaio U.C. 0079, alle ore 7:20 Zeon apre le ostilità con la Federazione, attaccando i Side 1, 2 e 4; ha così inizio quella che in seguito sarà nota come Guerra di un Anno. Nel febbraio U.C. 0079 la 1ª Divisione di Fanteria Mobile è riorganizzata come corpo indipendente (Forza di Attacco Terrestre) ed esteso fino a comprendere 5 Divisioni Mobili, per effettuare le operazioni di invasione ai comandi del giovane Garma Zabi. Nell’arco di tre mesi, la maggior parte del pianeta viene conquistata, e con essa l’importante centro minerario di Odessa e le installazioni produttive della California Base. Nel maggio dello stesso anno, presso quel che resta di Side 1 viene completato l’asteroide fortezza Solomon, dove Dozle pone il proprio quartier generale avanzato; Kycilia e la sua Forza di Assalto Mobile restano invece nella città lunare di Granada, mentre a difesa di Side 3 viene messo il presidio di A Baoa Qu, ultimato a giugno vicino al lato oscuro della Luna. Proprio in tale area ha luogo la battaglia finale del conflitto (31 dicembre U.C. 0079), ma nonostante la resa ufficialmente siglata il 1 gennaio U.C. 0080, il nome di Zeon e l’idea di autonomia degli spacenoid continueranno a turbare la pacifica convivenza dell’umanità per molto tempo ancora.

 

 

Commenti chiusi