MSZ-006C1 Zeta Plus C1

Forze della Federazione Terrestre
MOBILE SUIT TRASFORMABILE

MSZ-006C1 ZETA PLUS C1

[ΖプラスC1型 (Z PURASU C1 Kata)]


Numero di serie: MSZ-006C1
Tipo: mobile suit trasformabile prodotto in serie
Produttore: Arsenale Anaheim Electronics
Data di completamento: U.C. 0087-0088
Entrata in servizio: U.C. 0088
Assegnazione:
   • Forze della Federazione Terrestre
   • Forze Spaziali della Federazione Terrestre, Task Force α
Unità prodotte: almeno 2

Altezza totale: 22.11 m (secondo altre fonti: 22.10 m) (assetto MS)
Altezza alla testa: 19.86 m (secondo altre fonti: 19.90 m)
Lunghezza totale:
   • 24.90 m (assetto WR)
   • 36.00 m (assetto WR con Beam smart gun)
Larghezza totale: 23.54 m (assetto WR)
Massa a vuoto: 36.18 t (secondo altre fonti: 36.20 t)
Massa a pieno carico:
   • 77.04 t (secondo altre fonti: 77.00 t)
   • 86.77 t (con Beam smart gun)
Rapporto di massa: 1.83

Potenza d’uscita del generatore: 2070 kW (secondo altre fonti: 2770 kW)
Sistema di propulsione: Jet/Rocket termonucleari x 8
Spinta massima:
   • 18600 kg x 4
   • 12400 kg x 4
(secondo altre fonti: 124200 kg totali)
Motori ad apogeo: 8
Accelerazione:
   • 1.61 G (secondo altre fonti: 1.60 G)
   • 1.43 G (con Beam smart gun)
Velocità massima: sconosciuta
Raggio dei sensori:
   • 17000 m
   • 21000 m (con Beam smart gun)

Caratteristiche:
   • Antropomorfo / Non antropomorfo ad assetto variabile
   • Monoposto con cabina di pilotaggio nel torso
   • Prese d’aria x 2
   • Shield latch x 2 (avambracci)
   • Wing binder x 2
   • Superfici alari a geometria variabile x 2
   • Superfici alari secondarie retrattili x 2
   • Leading edge flap x 4
   • Trailing edge flap x 6
   • Drop tank latch x 4 (wing binder)
   • Canard x 2 (assetto WR con Beam smart gun)
   • Tail stabilizer x 1
   • Serbatoio ausiliario eiettabile x 4 (wing binder)
   • Chaff flare dispenser x 2 (gambe)
Sistemi elettronici:
   • Main camera x 1
   • Dual camera x 1
   • Blade antenna x 2
   • Sub sensor x 1 (tail stabilizer)
   • Side seeker x 2 (assetto WR)
   • Nose sub sensor x 1 (assetto WR con Beam smart gun)
   • Front sight sensor x 1 (assetto WR con Beam smart gun)
   • Sight sensor x 1 (assetto WR con Beam smart gun)
   • Tubo di Pitot x 1 (assetto WR con Beam smart gun)
   • Disc radome x 1 (assetto WR con Beam smart gun)
   • Linear seat con monitor panoramico x 1
Struttura: Movable frame
Corazza: Gundarium &gamma composite (secondo altre fonti: Lega di Gundarium)

Armamento fisso:
   • Cannone vulcan da 60mm x 2 (testa)
   • Beam saber x 2 (0.90 MW)
   • Beam cannon dei fianchi x 2 (14.00 MW)
   • Shield / flight sub unit x 1
Armamento imbracciabile: Beam smart gun x 1 (50.00 MW)

Imbarcato su:
   • classe Argama Pegasus III
   • classe Garuda
Pilota:
   • S.T.V. Chung Yung (Unità 02 RNPB)
   • G.M. Sigman Shade (Unità 03 RNPC)
   • G.M. Tex West (Unità 02 RNPB)

Compare in: Gundam Sentinel (Capitoli 3-4, 6-14)

Mecha designer:
   • Masahiko Asano (base)
   • Hajime Katoki (base, rifinitura)
Fonti:
   • Bandai 1/144 scale MSZ-006C1 model kit
   • Bandai 1/100 scale MG MSZ-006C1 model kit
   • Bandai GFF#0017a
   • Bandai GFF#0017b
   • Entertainment Bible MS Encyclopedia no.3
   • Entertainment Bible MS Encyclopedia no.8
   • Gundam Wars III: Gundam Sentinel – The Battle of “Real Gundam”
   • Mobile Suit Illustrated 2003
   • Mobile Suit Illustrated 2006
   • Model Graphix n.51, Gennaio 1989
   • The Gundam Chronicles

 
MSZ-006C1 Zeta Plus C1 (assetto MS)
Assetto MS

MSZ-006C1 Zeta Plus C1 (assetto WR con Beam smart gun)
Assetto Wave Rider con Beam smart gun

Il successo dell’MSZ-006A1 impiegato dalle forze aeree di Karaba sulla Terra ne ispira una versione che possa essere utilizzata anche nello spazio, l’MSZ-006C1. Munito di lanciatori per falsi bersagli (chaff flare) sulle gambe ed un nuovo sistema di raffreddamento, questo modello installa un backpack a 4 ugelli che fornisce spinta addizionale, ed al posto dei normali jet termonucleari ha motori ibridi jet/rocket che possono funzionare in ogni ambiente. Inoltre, sebbene abbia gli stessi wing binder del suo predecessore, lo Zeta Plus C1 è capace di effettuare il rientro atmosferico controllato, proprio come lo Zeta Gundam originale.
L’arma principale è un lungo beam smart gun, integrato in un’apposita flight sub unit (lo shield tenuto sul braccio del MS che diventa il “muso” del Wave Rider); qui sono contenuti anche un piccolo generatore ed un sistema di stoccaggio delle particelle Minovsky (energy capacitor o E-CAP), e vi si può aggiungere un radome coassiale per attacchi a lungo raggio. Infine, sulle ali sono presenti le connessioni per quattro serbatoi ausiliari (drop tank), grazie ai quali l’MSZ-006C1 può scendere sulla superficie lunare e tornare nello spazio senza alcun rifornimento.
Durante la Rivolta di Pezun, le due unità assegnate alla Task Force α vengono inizialmente pilotate dai guardiamarina Sigman Shade e Tex West; quando quest’ultimo è riassegnato al G-Bomber (4 aprile U.C. 0088), il suo posto è preso dal sottotenente di vascello Chung Yung (già leader della squadriglia dei MSA-007 Nero), che però viene abbattuto durante lo scontro con l’AMA-100 Z’od-iack.

Traslitterazioni / Nomi alternativi:
Zetaplus C1; Zeta plus; Zeta-Plus Type C; Zplus; Z plus

Reinterpretazioni:

Varianti minori:

Elenco gunpla:
1/144 MSZ-006C1 Zeta Plus C1 
MG MSZ-006C1 Zeta Plus C1 
GFF#0017a 
GFF#0017b 
GFF Metal MSZ-006A1/C1[Bst] Zeta Plus (red) 
GFF Metal MSZ-006A1/C1[Bst] Zeta Plus (blue) 

PHOTOGALLERY:  

no images were found

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi