QCX-76A Jormungand

Principato di Zeon
SISTEMA D’ARMA

QCX-76A JORMUNGAND

[ヨルムンガンド (YORUMUNGANDO)]


Numero di serie: QCX-76A
Tipo: cannone sperimentale anti-nave
Produttore: sconosciuto
Data di completamento: sconosciuta
Entrata in servizio: 15 gennaio U.C. 0079, verso le 10:45 a.m.
Assegnazione: Principato di Zeon, 603ª Unità di Valutazione Tecnica
Unità prodotte: 1

Lunghezza totale: 231.00 m
Larghezza totale: sconosciuta (circa 300 m)
Altezza totale: sconosciuta (circa 35 m)
Massa a vuoto: sconosciuta
Massa a pieno carico: sconosciuta

Potenza d’uscita del generatore: 150000 kW
Gittata massima: 18000 – 2000 km (valutazione progettuale)
Gittata effettiva: 300 km
Raggio emesso: raggio di plasma a fusione nucleare
Proiettili generati: plasmoidi (accumulo di plasma ad alta temperatura e velocità)
Velocità iniziale di uscita: 2000 km/s
Potenza del raggio: 500 TJ (valutazione progettuale)
Sistema di raffreddamento:
   • metallo liquido (blocco di combustione ed accumulo, iniettori supplementari)
   • muzzle flush (bocche di sfogo a ventilazione forzata sulla canna)
Sistema di puntamento:
   • puntamento visuale diretto
   • puntamento indiretto attraverso veicolo di osservazione

Caratteristiche:
   • Blocco di combustione ed accumulo
   • Blocco booster posteriore
   • Blocco booster anteriore
   • Compartimento per l’emissione del plasma
   • Postazione di puntamento anteriore
   • Caricatore a 5 colpi x 1
   • Cabina di controllo esterna non pressurizzata
   • Pannelli di raffreddamento x 4
   • Iniettori supplementari (assist injector) x 8
Sistemi elettronici: sconosciuti
Struttura: sconosciuta
Corazza: sconosciuta

Imbarcato su: Jotunheim
Equipaggio:
   • 5 operatori
   • 1 artigliere (T.V. Alexandro Hemme)

Compare in: Mobile Suit Gundam MS IGLOO:
                        The Hidden One Year War (Episodio 1)

Mecha designer: Kimitoshi Yamane
Fonti:
   • Gundam Weapons Mobile Suit Gundam MS IGLOO Special Edition
   • Mobile Suit Gundam MS IGLOO 603: The Hidden One Year War vol.1
   • MS IGLOO Complete Creation Data Collection
   • MS IGLOO Web

 
QCX-76A Jormungand

Il QCX-76A Jormungand, una delle numerose armi sviluppate dall’esercito del Principato di Zeon all’inizio della Guerra di un Anno, è un enorme cannone anti-nave che spara proiettili di plasma ad alta energia, ed è in grado, rimanendo fuori dalla portata nemica, di distruggere con un solo colpo una corazzata federale di classe Magellan.
Smontato in quattro sezioni, viene imbarcato sulla Jotunheim, nave della 603ª Unità di Valutazione Tecnica, i cui membri sono incaricati di condurre approfonditi test nell’area di Side 5 durante quella che sarà in seguito conosciuta come battaglia di Loum (15-16 gennaio U.C. 0079).
Una volta giunto nelle retrovie dell’area di combattimento, il cannone viene assemblato, e, dopo il necessario allineamento per il tiro, è pronto ad essere utilizzato contro la flotta nemica.
Intanto, lo scontro fra le navi di Zeon ed i vascelli federali è cominciato, ma lo Jormungand non riceve alcun ordine di far fuoco. Man mano che il tempo passa, il capo artigliere, tenente di vascello Alexandro Hemme, diviene sempre più impaziente, finché decide di sparare, fallendo però il bersaglio. La situazione del fronte sembra favorire la Federazione Terrestre, ma l’apparizione dei mobile suit capovolge rapidamente la situazione. Con amarezza, la 603ª Unità di Valutazione Tecnica scopre che il possente QCX-76A, quella che doveva essere l’arma definitiva, capace di cambiare il corso della guerra, era solo uno “specchietto per le allodole”, un abile diversivo messo in campo per nascondere alle forze federali l’entrata in scena degli Zaku II. L’epoca dell’artiglieria pesante è finita: ora è il tempo dei mobile suit.
Nell’antica mitologia nordica Jormungand è il serpente figlio di Loki, dio dell’inganno, e della gigantessa Angerbode, che viene gettato da Odino nell’oceano. Jormungand è enorme, al punto da riuscire a circondare tutta la Terra e a mordersi la coda da solo; il suo fato è quello di uccidere ed essere ucciso a sua volta da Thor, dio del Tuono e figlio di Odino, al momento del Ragnarok (la fine del mondo).

Traslitterazioni / Nomi alternativi:

Reinterpretazioni:

Varianti minori:

Elenco gunpla:

PHOTOGALLERY: