MP-02A Oggo

Principato di Zeon
MOBILE POD

MP-02A OGGO

[オッゴ (OGGO)]


Numero di serie: MP-02A
Tipo: mobile pod da attacco
Produttore: sconosciuto
Data di completamento: novembre U.C. 0079
Entrata in servizio: dicembre U.C. 0079
Assegnazione: Principato di Zeon, Plotone di von Kuspen
Unità prodotte: almeno 34

Lunghezza totale: 11.60 m
Larghezza totale: 14.70 m
Altezza totale: 7.80 m
Massa a vuoto: 31.20 t
Massa a pieno carico: 57.80 t

Potenza d’uscita del generatore: 976 kW
Spinta massima: 48400 kg
Motori ad apogeo: 6
Accelerazione: 0.84 G
Velocità massima: sconosciuta
Raggio dei sensori: sconosciuto

Caratteristiche:
   • Non antropomorfo
   • Monoposto con cabina di pilotaggio nel blocco centrale
   • Braccia ed artigli estendibili x 2
   • Weapon attachment superiore x 1
   • Weapon attachment laterale x 2 (opzionale)
Sistemi elettronici:
   • Mono-eye x 1
   • Disc radome x 1

Struttura: sconosciuta
Corazza: sconosciuta

Armamento fisso:
   • M-120A1 120mm Zaku machine gun x 1 (100 colpi)
   • H&L-SB25K/280mmA-P Zaku bazooka x 1 (4 colpi)
   • Sturm faust x 2
   • Rocket pod a 6 tubi x 1

Imbarcato su: Jotunheim
Pilota:
   • capo Erwin Cadillac
   • sottocapo Franz Brandt
   • sottocapo Friedrich Kattel

Compare in: Mobile Suit Gundam MS IGLOO:
                        Apocalypse 0079 (Episodi 2-3)

Mecha designer: Kenki Fujioka
Fonti:
   • Gundam Weapons Mobile Suit Gundam MS IGLOO Special Edition
   • MS IGLOO Complete Creation Data Collection
   • MS IGLOO Web

 
MP-02A Oggo

Sul finire della Guerra di un Anno, il quartier generale tecnico dell’esercito di Zeon decide di sviluppare un programma per la realizzazione di mobile pod da attacco che possano sopperire al numero insufficiente di MS presenti sul fronte spaziale. Il progetto viene portato avanti affrettatamente, in previsione di un’invasione dell’area di Side 3 da parte delle forze della Federazione Terrestre, e si basa in gran parte sugli RB-79 Ball di cui il nemico fa largo uso. Integrando differenti design e varie linee di fabbricazione, a novembre U.C. 0079 Zeon completa un prototipo, che senza alcun cambiamento viene messo in produzione di serie con il nome di MP-02A Oggo.
Assai meno costoso e più veloce da assemblare rispetto ad un mobile suit, l’Oggo riutilizza molte parti ed armamenti già esistenti: ad esempio il reattore è tolto agli MS-06J evacuati dalla Terra dopo la battaglia di Odessa, mentre le armi principali sono i “classici” machine gun, bazooka e sturm faust comuni a numerosi MS di Zeon. Grazie alla sua forma compatta, questo mobile pod può venire agganciato ad uno speciale sistema, detto Oggo frame, che consente il lancio simultaneo di 32 unità da una singola nave.
La maggior parte dei due cilindri che costituiscono la fusoliera è occupata da capienti serbatoi, per prolungare l’autonomia operativa. Il carburante stivato è di due tipi: idrogeno utilizzato quando la velocità è minima o di crociera, e combustibile pesante per la propulsione a massima potenza. Come avviene negli MS, anche nell’MP-02A l’energia termica del reattore viene trasferita al propellente per produrre la spinta; tuttavia, il generatore installato, originariamente pensato per uso terrestre, è un modello raffreddato ad aria e quindi privo dei complessi sistemi refrigeranti necessari nello spazio. Per evitare il surriscaldamento, l’Oggo mantiene i suoi razzi termonucleari continuamente in funzione, permettendo in tal modo al calore in eccesso di essere disperso nel vuoto siderale.
Con il peggiorare della situazione bellica, l’esercito di Zeon cerca disperatamente di sfruttare al massimo le sue risorse, e così l’MP-02A viene approvato per l’utilizzo in combattimento senza le dovute prove di valutazione tecnica, che avvengono solo il 30 dicembre U.C. 0079, durante una battaglia in prossimità della Luna. In tale occasione l’Oggo dimostra prestazioni e capacità molto superiori a quelle dei Ball federali, essendo fra l’altro in grado di sparare all’indietro. Tuttavia, la costruzione affrettata influisce sul corretto funzionamento delle armi, e ciò lascia il mobile pod di Zeon esposto a guasti, con conseguente rischio per la vita del pilota.

Traslitterazioni / Nomi alternativi:

Reinterpretazioni:

Varianti minori:

Elenco gunpla:
EX MP-02A Oggo 

PHOTOGALLERY:  

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi.