MSZ-006A1 Zeta Plus A1

Forze della Federazione Terrestre
Karaba
MOBILE SUIT TRASFORMABILE

MSZ-006A1 ZETA PLUS A1

[ΖプラスA1型 (Z PURASU A1 Kata)]


Numero di serie: MSZ-006A1
Tipo: mobile suit trasformabile prodotto in serie
Produttore: Arsenale Anaheim Electronics / Arsenale di Karaba (stabilimento della California Base)
Data di completamento: novembre U.C. 0087 (secondo altre fonti: 9 giugno U.C. 0088)
Entrata in servizio: U.C. 0087-0088
Assegnazione:
   • Forze della Federazione Terrestre
   • Karaba Air Force
Unità prodotte: almeno 20

Altezza totale: 22.11 m (assetto MS)
Altezza alla testa: 19.86 m (secondo altre fonti: 19.90 m)
Massa a vuoto: 32.70 t
Massa a pieno carico: 68.40 t

Potenza d’uscita del generatore: 2017 kW (secondo altre fonti: 2070 kW)
Sistema di propulsione: Jet termonucleari x 4
Spinta massima: 101000 kg
Motori ad apogeo: numero sconosciuto (?8)
Accelerazione: 1.48 G
Velocità massima: sconosciuta
Raggio dei sensori: 16200 m

Caratteristiche:
   • Antropomorfo / Non antropomorfo ad assetto variabile
   • Monoposto con cabina di pilotaggio nel torso
   • Prese d’aria x 2
   • Shield latch x 2 (avambracci)
   • Wing binder x 2
   • Superfici alari a geometria variabile x 2
   • Superfici alari secondarie retrattili x 2
   • Leading edge flap x 4
   • Trailing edge flap x 6
   • Drop tank latch x 4 (wing binder)
   • Canard x 2 (assetto WR)
   • Tail stabilizer x 1
Sistemi elettronici:
   • Main camera x 1
   • Dual camera x 1
   • Blade antenna x 2
   • Sub sensor x 1 (tail stabilizer)
   • Nose sensor system x 1 (assetto WR)
   • Nose radome x 1 (assetto WR)
   • Side seeker x 2 (assetto WR)
   • Linear seat con monitor panoramico x 1
Struttura: Movable frame
Corazza: Lega di Gundarium (secondo altre fonti: Gundarium &gamma)

Armamento fisso:
   • Cannone vulcan da 60mm x 2 (testa)
   • Beam saber x 2 (0.75 MW)
   • Beam cannon dei fianchi x 2 (2.40 MW)
   • Shield / flight sub unit x 1
Armamento imbracciabile: Beam rifle x 1 (5.70 MW)

Pilota: sconosciuto

Compare in: Gundam Sentinel (Model Graphix / Gundam Wars III)

Mecha designer:
   • Masahiko Asano (base)
   • Hajime Katoki (base, rifinitura)
Fonti:
   • Bandai 1/100 scale MG MSZ-006A1 model kit
   • Bandai GFF#0017a
   • Bandai GFF#0017b
   • Gundam Wars III: Gundam Sentinel – The Battle of “Real Gundam”
   • Mobile Suit Illustrated 2003
   • Mobile Suit Illustrated 2006
   • Model Graphix n.26, Dicembre 1986
   • Model Graphix n.51, Gennaio 1989
   • Model Graphix n.53, Marzo 1989

 
MSZ-006A1 Zeta Plus A1 (assetto MS)
Assetto MS

MSZ-006A1 Zeta Plus A1 (assetto WR)
Assetto Wave Rider

Inizialmente, la Anaheim Electronics considera il mobile suit trasformabile MSZ-006 Zeta Gundam troppo complesso e dispendioso per avviare una produzione in serie, ma in seguito, grazie al gruppo di resistenza detto Karaba, riesce a realizzarne una versione modificata più adatta a tale scopo. Nasce così l’MSK-006 Zeta Plus, successivamente indicato come MSZ-006A1, un modello da combattimento atmosferico con rapporto costo/prestazioni e capacità di volo superiori a quelli del design di partenza.
Al posto della flying armor installata sullo Zeta Gundam originale, lo Zeta Plus monta due wing binder con ali a geometria variabile simili a quelli dell’MSN-00100 Hyaku Shiki: ciò migliora le caratteristiche di volo del Wave Rider, conferendogli un raggio d’azione di centinaia di chilometri, e facilita le manovre AMBAC in modalità MS. Durante la trasformazione, i due beam cannon orientabili posizionati sulla faccia superiore del WR si collocano ai fianchi del mobile suit; essendo collegati direttamente al movable frame, possono alimentarsi e sparare senza bisogno di venire imbracciati, il che ne facilita l’utilizzo in entrambi gli assetti.

Traslitterazioni / Nomi alternativi:
Type 006 A1; Zeta plus; Zeta-Plus Type A; MSK-006

Reinterpretazioni:

Varianti minori:

MSK-006 Zeta Plus A1 Test Colors  

Elenco gunpla:
GFF#0017a 
GFF Metal MSZ-006A1/C1[Bst] Zeta Plus (blue) 
HGUC MSZ-006A1 Zeta Plus A1 [Test Unit Color ver.] 

PHOTOGALLERY:  

no images were found

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi.